L’ISDEE e i rapporti con l’Europa dell’Est

Il ruolo dell'Isdee

La sigla ISDEE è l’acronimo di “Istituto di Studi e Documentazione sull’Europa Comunitaria e l’Europa Orientale”, ed è il nome dell’istituzione europea che ha per scopo di occuparsi dei rapporti a livello culturale ed economico tra gli stati dell’Unione Europea e quelli dell’Europa orientale.

Continua a leggere

La politica regionale dell’Unione Europea

Il Parlamento europeo

Gli stati si uniscono in comunità e unioni economiche soprattutto per migliorare le proprie condizioni, basandosi molto banalmente sul detto che “l’unione fa la forza”. L’Unione Europea non fa eccezione, in quanto opera al fine di preservare o migliorare le condizioni, sia sociali che economiche, dei paesi membri.

Continua a leggere

L’egemonia della finanza in Europa

Carta dell'Unione Europea

La crisi economica mondiale scoppiata nel 2008 e non ancora esaurita, sarebbe scaturita da problemi creatisi a livello di economia finanziaria, ma ha causato conseguenze soprattutto su quella reale. Questo divario tra i due mondi, quello della finanza e quello dell’economia reale, non impedisce il contatto tra essi e ciò alla lunga sembra aver minato la stabilità di molte economie, comprese quelle europee.

Continua a leggere

Come smaltire i rifiuti elettronici

Il pericolo dei rifuti elettronici e il loro corretto smaltimento

Con la grandissima diffusione della tecnologia in Italia, come in tutto il mondo, si producono sempre più anche i rifiuti elettronici. Vecchi computer, accessori elettronici come i telefonini ed elettrodomestici ormai resi obsoleti dal progredire della tecnologia, devono essere smaltiti correttamente perché sono molto inquinanti.

Continua a leggere

Rapporto Abi sui finanziamenti in Italia

L'andamento dei prestiti e dei finanziamenti in Italia secondo il rapporto dell'ABI

L’ABI – Associazione Bancaria Italiana – ha tra i suoi compiti quello di monitorare costantemente l’andamento dei finanziamenti in Italia, come quantità e come tassi applicati all’utente finale. I rapporti che ne escono sono pubblici e ci danno qualche informazione in più sui prestiti e sugli investimenti effettuati in Italia.

Continua a leggere
Pagina 1 di 41234